Il Castello di Milazzo o Cittadella fortificata ha un’estensione di circa 7 ettari e il suo nucleo originario è il Mastio normanno del 12° secolo. E’ considerato il complesso monumentale più grande di Sicilia e ci racconta la storia della Sicilia ma anche l’evoluzione dell’arte fortificatoria attraverso i suoi vari ampliamenti.

All’ingresso della Cittadella una mappa ci introduce alla vista del complesso monumentale
Castello di Milazzo
Castello di Milazzo visita guidata
Il castello e il Duomo antico
Guida turistica castello di Milazzo
L’ingresso della cinta Aragonese

La visita guidata del Castello di Milazzo

La visita guidata del Castello di Milazzo inizia dalla sua parte più moderna, l’ingresso che risale all’ 800 e termina con il Mastio normanno del 12° secolo. Ma per arrivare fino a qui devi passare attraverso le varie fasi di ampliamento:

  • La cinta spagnola del 16° secolo
  • La cinta aragonese del 15° secolo
  • Il castello di epoca sveva

Insomma c’è parecchio da camminare ma alla fine di questo percorso nella storia, ti aspetta un meraviglioso panorama sul mare, le isole Eolie , tutta la città di Milazzo, i monti Nebrodi, i Peloritani e  spesso anche l’ Etna.

E’ un viaggio nel tempo tra caditoie, feritoie e cannoniere!

Prima di addentrarsi all’interno della cittadella fortificata di Milazzo è bene sempre fare un giro all’esterno. Così facendo, si possono ammirare meglio le strutture difensive costruite nel corso dei secoli e riusciremo a capirle meglio quando saremo all’interno.

E poi si può vedere quello che oggi è considerato il simbolo della città: gli occhi di Milazzo, meglio noti come lo Scarabeo

La storia del fantasma del Castello di Milazzo

Come ogni castello degno di questo nome, anche quello di Milazzo ha il suo bel fantasma.

La leggenda racconta di una giovane nobile e ricca milazzese che si innamora di un soldato di umili origini. La famiglia di lei, per impedire questa storia d’amore, la costringe a farsi suora. Nonostante la clausura all’interno del castello, i due giovani riescono a vedersi e vivere la loro storia d’amore. Vengono però scoperti e lei è murata viva in una stanza all’interno del monastero.

C’è chi dice di averla vista vagare nelle notti di luna piena all’interno del Castello o di sentire i suoi singhiozzi in ricordo del suo amato. Storia vera o leggenda, chissà? Vi aspetto per una visita guidata di Milazzo per scoprirlo insieme

Clicca qui per sapere gli orari di apertura del Castello.

Categorie: Curiosità

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *